Documenti per l’esportazione
12 aprile 2016
Show all

Le nuove regole della Dogana Svizzera

Da oggi si può importare dall’Italia senza dover pagare un dazio fino a 1 chilo di carne, 1 chilo di burro, 5 litri di olio, 5 litri di vino: sono le principali novità previste dalle nuove disposizioni doganali sul traffico turistico adottate dalla Dogana svizzera.

Complessivamente, il valore della merce ammesso in franchigia, cioè senza dover essere assoggettato all’Iva svizzera, non deve superare i Fr. 300 per persona e giorno nell’importazione di merci per uso privato o come regali. Al riguardo è determinante il valore di tutte le merci trasportate. Una novità concerne l’applicazione del limite di franchigia secondo il valore anche per le bevande alcoliche e i tabacchi manufatti. Se l’importo di 300 franchi è superato, l’IVA dovuta viene riscossa sul valore complessivo di tutta la merce.

Ci sono però alcune merci che per motivi di politica agricola o sanitaria continueranno ad essere assoggettate a tributi doganali a partire da una certa quantità. Si tratta delle cosiddette merci sensibili. Dal 1° luglio 2014 vigono le quantità ammesse in franchigia elencate di seguito:.

Carne e preparazioni di carne, ad eccezione della selvaggina, quantità ammesse in franchigia (per persona e giorno): 1 kg; tributi doganali per le quantità eccedenti: Fr. 17.- il kg.

Burro e crema di latte: quantità ammesse in franchigia (per persona e giorno), 1 l/kg; tributi doganali per le quantità eccedenti: Fr. 16.- il l/kg.

Oli, grassi e margarina per l’alimentazione umana, quantità ammesse in franchigia (per persona e giorno): 5 l/kg; tributi doganali per le quantità eccedenti (in fr.): 2.- il l/kg.

Bevande alcoliche (età minima: 17 anni), quantità ammesse in franchigia (per persona e giorno): fino a 5 litri con tenore alcolico fino a 18 % vol; 1 litro con tenore alcolico superiore a 18 % vol. ; tributi doganali per le quantità eccedenti con tenore alcolico fino a 18 % vol. Fr. 2.- il litro, con tenore alcolico superiore a 18 % vol. Fr. 15.- il litro.

Tabacchi manufatti (età minima: 17 anni), quantità ammesse in franchigia (per persona e giorno): sigarette/sigari 250 pezzi o altri tabacchi manufatti: 250 g o ;una scelta di questi prodotti in quantità proporzionale; tributi doganali per le quantità eccedenti: sigarette/sigari Fr. 0.25 il pezzo; altri tabacchi manufatti: Fr. 0.10 il grammo.

In futuro l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) intende rendere possibile la dichiarazione elettronica di merci nel traffico turistico (ad es. mediante smartphone, ciò che comporterà notevoli facilitazioni anche per i viaggiatori).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *